Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Credenziali per l’accesso da remoto ai dati di sintesi del protocollo informatico comunale

 
Segnaliamo l’interessante parere del Ministero dell’Interno datato 29 novembre 2019 concernente specifici aspetti dell’accesso dei consiglieri da remoto al protocollo informatico.
Come si può leggere in sede di massima (sintesi) del parere “sulla base della sentenza n. 599/2019 del Tribunale Amministrativo Regionale per la Basilicata, al consigliere “va riconosciuto il diritto ad accedere da remoto al protocollo informatico e al sistema informatico contabile dell’Ente, con corrispondente obbligo per il Comune di approntare le necessarie modalità organizzative, sia pure con alcune necessarie limitazioni. Tuttavia, al fine di evitare ogni accesso indiscriminato alla totalità dei documenti protocollati”, il TAR (conformemente ai pareri della Commissione per l’Accesso) con la predetta decisione, ha manifestato “l’avviso che l’accesso da remoto vada consentito in relazione ai soli dati di sintesi ricavabili dalla consultazione telematica del protocollo, non potendo essere esteso al contenuto della documentazione, la cui acquisizione rimane soggetta alle ordinarie regole in materia di accesso (tra le quali la necessità di richiesta specifica)”.

> CONSULTA IL PARERE INTEGRALE DEL MINISTERO DELL’INTERNO.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.