Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Regolarizzazione pagamenti e Tariffe Tari 2018

 
La Circolare Operativa n. 209 tratta della regolarizzazione pagamenti e contabilizzazione di quelli non andati a buon fine.

Anche se molti Comuni sono ancora alle prese con il bilancio di previsione 2018/2020 (in considerazione dell’ulteriore slittamento del termine di scadenza al 31 marzo 2018 dispo-sto dal D.M. 9 febbraio 2018), è già tempo di pensare al rendiconto della gestione 2017, visto l’approssimarsi della scadenza del 30 aprile 2018 e tenuto conto della laboriosità dell’elaborazione dei vari documenti contabili e dei tempi relativi all’iter di approvazione.

La Circolare Operativa n. 209bis tratta delle tariffe Tari 2018 e fabbisogni standard.

Il nuovo differimento del termine per la deliberazione del bilancio di previsione 2018/2020, dal 28 febbraio al 31 marzo, porta ai Comuni che devono ancora approvare le tariffe TARI per l’anno 2018 un ulteriore adempimento.
Nella determinazione dei costi che devono trovare copertura con le tariffe predette, ai sensi dell’art. 1, comma 654, della Legge n. 147/2013, infatti, i Comuni devono avvalersi anche delle risultanze dei fabbisogni standard.

SCARICA LE CIRCOLARI:

Regolarizzazione pagamenti e contabilizzazione di quelli non andati a buon fine

Circolare Operativa 5 marzo 2018, n. 209

rivista: Finanza e Tributi

Anche se molti Comuni sono ancora alle prese con il bilancio di previsione 2018/2020 (in considerazione dell’ulteriore slittamento del termine di scadenza al 31 marzo 2018 dispo-sto dal D.M. 9 febbraio 2018), è già tempo di pensare al rendiconto della gestione 2017, visto l’approssimarsi della scadenza del 30 aprile 2018 e tenuto conto della laboriosità dell’elaborazione dei vari documenti contabili e dei tempi relativi all’iter di approvazione. Ecco perché in questa sede ci occuperemo di alcuni aspetti che riguardano le chiusure contabili di fine esercizio ed in particolare illustreremo le procedure di regolarizzazione dei pagamenti effettuati dal tesoriere, anche per azioni esecutive. Analizzeremo infine anche le regolazioni contabili da effettuare nel caso di pagamenti non andati a buon fine.

Tariffe Tari 2018 e fabbisogni standard

Circolare Operativa 5 marzo 2018, n. 209bis

rivista: Finanza e Tributi

Il nuovo differimento del termine per la deliberazione del bilancio di previsione 2018/2020, dal 28 febbraio al 31 marzo, porta ai Comuni che devono ancora approvare le tariffe TARI per l’anno 2018 un ulteriore adempimento. Nella determinazione dei costi che devono trovare copertura con le tariffe predette, ai sensi dell’art. 1, comma 654, della Legge n. 147/2013, infatti, i Comuni devono avvalersi anche delle risultanze dei fabbisogni standard.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.