Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

CIE: modalità di verifica della ricevuta di richiesta

 
La Direzione centrale dei Servizi demografici la circolare n. 9 del 16 luglio 2019 espande espressamente la validità della ricevuta a documento di riconoscimento tout court, avendo questa tutte le caratteristiche formali richieste dall’art. 35, comma 2, del d.P.R. n. 445/2000, facilmente verificabili grazie al codice a barre bidimensionale QR code impresso nella prima pagina della ricevuta.

Il QR Code, riportato nella prima pagina della ricevuta della CIE, consente di verificare sia l’autenticità della ricevuta esibita che l’esistenza di una CIE in fase di produzione o di consegna, associata al richiedente e contrassegnata dallo stesso numero riportato sulla ricevuta.

Tale strumento permette altresì di accertare l’avvenuta consegna del documento d’identità al titolare, circostanza quest’ultima che impedisce l’utilizzo della ricevuta con finalità di riconoscimento.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.