Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

L’affidamento diretto dopo il decreto correttivo (parte II)

Circolare Operativa 29 maggio 2017, n. 139

digital
L’affidamento diretto dopo il decreto correttivo (parte II)
Fascicolo digitale

L’acquisto di beni, servizi e lavori nell’ambito dei 40 mila euro “anche” tramite affidamento diretto nelle specifiche implicazioni: della trattativa diretta secondo le indicazioni Consip, e quindi la negoziazione con un unico appaltatore; delle RDO sul mercato elettronico e la preventiva indagine per l’individuazione degli appaltatori; del procedimento tradizionale per acquisizioni inferiori ai mille euro e per “commesse” non presenti nei cataloghi virtuali.

area Segreteria e Personale
formato Pdf
Condividi

L’acquisto di beni, servizi e lavori  nell’ambito dei 40 mila euro “anche” tramite affidamento diretto nelle specifiche implicazioni:

                della trattativa diretta secondo le indicazioni Consip, e quindi la

negoziazione con un unico appaltatore;

                delle RDO sul mercato elettronico e la preventiva indagine per l’individuazione degli appaltatori;

                del procedimento tradizionale per acquisizioni inferiori ai mille euro e  per “commesse”  non presenti nei cataloghi virtuali.

 

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.